Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

 

L'INCONTRO TRA RINO PANETTI E RAMBERTO CIAMMARUGHI, ECCO COME E' ANDATA.

CONCLUSASI LA PRIMA TAPPA DEL MAGIC POINT, ORGANIZZATO DA THOT, CHE HA AVUTO LUOGO LO SCORSO 21 LUGLIO NELLA SPLENDIDA CORNICE DEL CASTELLO DI PALAZZO DI ASSISI, IN PROVINCIA DI PERUGIA.

"Lunga vita alla creatività!", così Carlo Bosco, direttore artistico del Cambio Festival, ha aperto il primo di una serie di incontri dal titolo "Magic Point", che vede il reatino Rino Panetti, consulente e formatore, esperto in management, creatività e complessità, nonché apprezzato illusionista, autore della recente pubblicazione "Management by Magic", a confronto con illustri personaggi del mondo dell'arte, della politica e dell'imprenditoria.

Rino Panetti coglie una preziosa affermazione al prestigioso Cambio Festival di Assisi, rassegna di musica jazz tra le più raffinate in Italia. In questa occasione, Panetti  ha incontrato il famoso compositore Ramberto Ciammarughi, in un confronto guidato dal concetto di "contaminazione", di fronte agli occhi attenti e curiosi del pubblico.

Due amici che conversano amabilmente e si interrogano su Ordine e Caos e su come essi possano fondersi e generare Creatività, in ogni sua manifestazione.

Due persone apparentemente così diverse, eppure così simili. Rino, originario di Rieti, Ramberto, di Assisi, luoghi in cui la spiritualità è da sempre protagonista e in cui "l'uomo del millennio", San Francesco, ha lasciato una indelebile impronta.

Due bambini cresciuti all'interno di mura e per questo stimolati ad oltrepassarle per cercare e cercarsi, contaminandosi con il mondo.

Due artisti, che disquisiscono di Orson Welles e della sua capacità di improvvisazione, di Escher e delle sue prospettive impossibili, di Houdini e del suo creare problemi per risolverli.

"Noi abbiamo le soluzioni per i vostri problemi, ecco come si presentano consulenti e formatori solitamente. Ma la vera innovazione di valore si determina quando si ribalta questa frase e si ha la capacità di avere problemi per le soluzioni" afferma Panetti, sollecitato da Ciammarughi e da una domanda del pubblico.

"Ogni problema è un'opportunità, un regalo per aprire frontiere tecniche inesplorate e nuovi spazi creativi, ogni problema è un contenitore", su questo si trovano d'accordo Panetti e Ciammarughi, alle prese con il mistero della casualità che rappresenta per loro "un miracolo che vive in ognuno di noi" e consapevoli del fatto che "tutti noi creiamo schemi per dominare la realtà, ma essa resta sempre imponderabile".

Parole al tramonto, col sottofondo del vento e delle note del pianoforte che incantano e contaminano il pubblico, in attesa del prossimo appuntamento con Rino Panetti ed un suo nuovo ospite nel Magic Point, luogo di intersezioni, stimoli e possibilità.

 

Info
UFFICIO STAMPA & MEDIA RELATION:
press@thotperugia.com
075 5849904 - 3486868185

Tag(s) : #Articoli

Condividi post

Repost 0